Aux bonheurs de Paris

Aux bonheurs de Paris

€ 25,00Prezzo

 

  • Autore: Giorgio Gatti

    Parigi è per gli innamorati

     

    Così diceva Humphrey Bogart nel celebre film Sabrina.

     

    Con la calma tormentata della Senna che culla la luna e i riflessi dei ponti, con l’aroma di caffè e di baci innamorati nelle viette che si districano in tutta la città, con i suoi giardini segreti che profumano sotto la pioggia, con le isole tanto turistiche quanto tipiche.

     

    Musa di poeti e scrittori, Luce dei pensatori, Tavolozza per i pittori, Amante degli stilisti e fedele Modella per i fotografi di tutto il mondo; Parigi non cessa di ispirare e di nutrire l’animo degli artisti che hanno saputo svelare le sue molteplici caratteristiche immortalandola nel tempo.

     

    In linea con questo sguardo artistico si inserisce il lavoro di Giorgio Gatti, fotografo italiano nato a Torino.

     

    Zaino sulle spalle, macchina fotografica al collo e l’occhio curioso; questo è il ritratto di Giorgio Gatti mentre si aggira nelle vie delle città per cogliere l’inaspettato, l’insolito, il “bizzarro” della vita urbana intimamente intersecata all’umano che la abita.

     

    Bianchi e neri di ombra e di luce morbidamente sfumati in diverse tonalità di grigio, luce naturale e un tocco di spensieratezza spesso ironica caratterizzano le immagini di questo fotografo.

     

    Nello scorrere le pagine di questo libro si possono trovare diversi esempi di questo approccio ma un’immagine che sicuramente celebra più spiccatamente di altre l’ironia di Giorgio Gatti é “VIS À VIS”.

     

    In questa fotografia l’umano e l’opera d’arte si fondono per dar vita ad un’installazione originale, una sorta di trompe-oeil, dove la capigliatura ricciuta di una turista, contemplante un’opera del maestro Pablo Picasso, la completa con un dettaglio tanto descrittivo quanto censuratorio dell’intimità della modella del quadro. Pittura e fotografia si fondono grazie all’occhio del fotografo per dare vita a un’opera nuova, tanto figlia di un’arte quanto dell’altra.

     

    Il genio di Giorgio Gatti è proprio quello di attendere pazientemente quell’Insolito che inaspettatamente può riempire d’ironia una qualsiasi promenade turistica della domenica pomeriggio al museo. Se la volontà del fotografo umanista è quella di cogliere l’essere umano nel contesto del suo ambiente, si può notare quanto la città di Parigi sia l’habitat prediletto di Giorgio Gatti, quasi una “zona di caccia” per la sua ricerca fotografica.

     

    Edizioni: Fine-Art Images Books

     

    ISBN: 978-88-945837-0-0

     

    Anno di stampa: 2020

    • Formato 15,5 x 21,5 cm.
    • 120 pagine

    • 133 fotografie in bianco & nero.

    • Copertina rigida rilegatura in brossura.

    • Testi in lingua italiana e traduzione in francese

     

FINE-ART-IMAGES GALLEY

Palazzo Valfrè

Via San Giorgio, 2  Chieri   (TO)  -  ITALY

Tutte le immagini sono di proprietà  dell'artista o della galleria

+39 01118892157

Orario di apertura

dal martedì al sabato

dalle ore 15:30  alle ore  19:00

P. Iva  01635810052