top of page
WHITE CANVAS

WHITE CANVAS

Women Behind Fashion

dal 06 al 28 aprile 2024


inaugurazione sabato 06 aprile alle ore 18:00


Orari di apertura della mostra:

dal martedì alla domenica dalle 09:30 alle 12:30 e dalle 15.00 alle 19.00

LA MOSTRA



“White Canvas – Women Behind Fashion” è un progetto di immagini in bianco e nero ritraenti modelle arrivate in Europa per vivere e lanciarsi nel mondo della moda.


Il progetto inizia nel 2020, anno in cui Holger Maass si trasferisce da Monaco in Germania in Italia per realizzare scatti di moda lungo le spiagge liguri per alcune agenzie di Milano.


Conscio della sua esperienza nella fotografia di ritratto, inizia ad elaborare l'idea di questo progetto che vuole andare al di là di semplici scatti fotografici a modelle, vuole fotografare la donna. 


Nell’industria del fashion le modelle vengono solitamente “utilizzate” come “tele bianche”, attraverso cui, il fotografo manipola e cambia loro stile e aspetto.


Holger Maass prova a focalizzare l’attenzione  su quella che è la personalità di queste modelle e di ciò che è rappresentano come individui, riducendo al minimo tutti gli altri aspetti.


Per questo ha chiesto alle modelle di portare sul set ed indossare i propri outfits, i loro vestiti preferiti quelli con cui si sentivano più sicure di sé. 


Ha poi spiegato che l’obiettivo del servizio fotografico era quello di immortalare la loro bellezza al naturale, senza bisogno di trucco eccessivo o acconciature elaborate.


"Conversando e discutendo con queste donne ho imparato e compreso molto riguardo ai diversi background socio-culturali di numerose nazioni e a tutto ciò che è l’industria della moda. Ho compreso  le loro speranze, i desideri e i loro sogni futuri."


Tutte le immagini sono scattate all’interno di  “light set”, la cui caratteristica  è la concentrazione di un’intensa luce naturale che aiuta a migliorare la tecnica di fotografia ritrattistica, senza l’impiego di alcun ritocco o tecniche di intelligenza artificiale.


Questa tecnica è stata utilizzata da fotografi come Irving Penn, Richard Avedon e Peter Lindbergh  che negli anni hanno influenzato il suo lavoro.




L'ARTISTA


Holger Maass è un fotografo tedesco nato nel 1968. 


Inizia la sua carriera negli anni ‘90 come fotoreporter freelance. 


I suoi reportage sull’Asia (Cina, Tibet, Corea del Nord, Russia orientale) sono stati pubblicati su riviste e giornali tedeschi ed europei.


A partire dal 2000 lavora come assistente di studio per il famoso fotografo Hubertus Hamm a Monaco. 


Nel 2003 apre il proprio studio fotografico a Monaco  e si concentra sulla fotografia di ritratti e celebrità.


Ottiene l’incarico di riprendere alcune delle celebrità

più famose in Germania, per lo più attori e moderatori televisivi, tra cui Thomas Gottschalk, Nina Hagen, Barbara Schöneberger, Til Schweiger, Yvonne Catterfeld.


I suoi lavori sono stati pubblicati su GQ Magazine, Süddeutsche Zeitung, Frankfurter Rundschau.


Nel 2012 viene invitato dalla Nikon Corporation, in Giappone, a rappresentare l’Europa come giudice nel ’“International Nikon Photo Award”.


Nel 2018 chiude il suo studio a Monaco per  trasferisi in Italia e nel sud della Francia dove lavora prevalentemente all’aperto in stile bianco e nero.


Attualmente lavora tra Monaco, Milano, Sanremo  e Berlino. 


Nel 2023 fotografa l’attrice tedesca Leonie Benesch sul set del film La sala professori (Das Lehrerzimmer) candidato all’OSCAR 2024 come miglior film in lingua straniera.



Bijour
L'attente
Chouquette
Noble
Belle
Amandine
Pomme
bottom of page